Lavorare come Web Designer

Lavorare come Web Designer: competenze e modalità tipiche 

Vorresti lavorare come web designer ma non sai come fare? Oggi ti daremo alcune fondamentali indicazioni per diventare web designer e non solo.

Scopriamo insieme che cosa fa un web designer, quanto guadagna e quali competenze bisogna avere per lavorare come web designer al giorno d’oggi.

Web Designer: chi è e cosa fa

Prima di vedere nel dettaglio come si fa a lavorare come web designer, è importante capire chi è e cosa fa questa figura professionale 2.0.

Partiamo dall’inizio. Il web designer è un professionista che progetta interfacce web e siti web in modo strategico: ciò significa che deve avere diverse competenze non solo in ambito grafico, di linguaggi di markup e CMS, ma anche e soprattutto in ambito comunicazione e sviluppo del brand.

Attenzione però a non confondere web designer e web developer perché sono due figure ben distinte:

  • il web designer è un creativo che ha competenze base anche di codice ma sostanzialmente non li sviluppa
  • il web developer è colui che che sviluppa i siti web lato codice inteso come linguaggio di programmazione e non solo… sviluppa delle vere e proprie web app.

Vediamo cosa significa lavorare come web designer.

Lavorare come Web Designer: tutto ciò che c’è da sapere

Hai deciso di intraprendere questo percorso professionale ma non sai esattamente cosa significa lavorare come web designer?

Partiamo dal presupposto che per fare questo lavoro bisogna degli artisti e allo stesso tempo degli strateghi. Se prima bastava saper utilizzare bene tool e software di grafica del web per creare siti esteticamente accattivanti, oggi è necessario conoscere bene alcuni linguaggi web, non solo di mark up come HTML e CSS.

Non solo,  il web designer deve conoscere a fondo tutte le modalità di sviluppo di interfacce grafiche e interaction design, ma anche le regole della comunicazione e dello sviluppo di un brand. In più deve sapersi rapportare con il suo team anche riguardo ad aspetti più tecnici (ad esempio codice e sistemi) che poi verranno delegati ai web developer.

Competenze di un Web Designer

Anche se in parte abbiamo già affrontato questo argomento nei paragrafi precedenti, è bene approfondire e capire quali competenze bisogna avere per lavorare come web designer.

Per essere un buon web designer oggi è importante avere un’ottima competenza in almeno uno, due o tre argomenti. Per esempio puoi specializzarti in sviluppo di interfacce oppure in User Experience (UX) dei siti: l’importante è conoscere bene almeno una materia e avere un’infarinatura di tutte le altre in modo da poterti rapportare facilmente con i vari interlocutori.

In poche parole, se stai cercando corsi di formazione per diventare web designer, ti sconsigliamo di scegliere pacchetti completi che dicono tutto e niente. Meglio scegliere un argomento e andare dritti verso quella direzione!

Dai un’occhiata ad uno conto di investimento digitale di ultima generazione, scopri Ibanwallet

Come diventare web designer

A proposito di formazione, diciamo che non esiste un percorso di studi obbligatorio per diventare web designer anche se esistono numerosi corsi di laurea, master e corsi di formazione dedicati al web design.

A nostro avviso, la cosa migliore da fare per lavorare come web designer è fare tantissima pratica, anche da autodidatta. Certo, prima ti consigliamo di seguire almeno un corso di formazione come web designer per avere le basi oppure corsi di sviluppo web relativi a piattaforme specifiche come WordPress ad esempio.

L’importante è continuare sempre e comunque a fare pratica, leggere libri, aggiornarsi e, insomma, tenersi sempre in allenamento e al passo coi tempi!

Cosa fa un web designer

Va bene le competenze, va bene il percorso di formazione… Ma cosa fa esattamente un web designer?

Il web designer progetta e realizza concretamente un sito internet in base anche alle indicazioni di altri professionisti del settore (pensiamo al web developer, al web content editor, all’art director, e così via), con cui si rapporta in modo competente.

E, oggi più che mai, è lui stesso a ideare e mettere in atto una strategia digitale: certo, il design del sito rimane la sua priorità, ma deve riuscire a inserirlo in un funnel innescato dalle sue doti di comunicazione digitale (o a quelle del suo team di lavoro!).

In una giornata tipo del web designer c’è:

  • l’approccio e la relazione con il cliente;
  • la definizione della strategia, della brand identity, del design e della comunicazione per realizzare il sito;
  • la definizione insieme al team degli aspetti più tecnici riguardanti siti, codici e server;
  • la parte operativa di progettazione e messa in opera tramite i vari editor di grafica specifici

Lavorare come Web Designer

Quanto guadagna un Web Designer in Italia

Ora che hai capito cosa vuol dire lavorare come web designer, possiamo provare a definire lo stipendio medio di chi fa questo mestiere.

Quindi, quanto guadagna un Web Designer in Italia? Diciamo che lo stipendio medio nel bel Paese non è un granché.

Un web designer senior che lavora in azienda guadagna circa 1.500/1.700 euro al mese e arriva ai 2.000 euro in regioni come la Lombardia.

Si parla di cifre ben diverse, invece, se parliamo di lavorare come web designer all’estero. Pensate che un web designer in Australia può arrivare fino a 6.000 dollari al mese, mentre in Nord Europa guadagna tra i 3.000 e 5.000 euro mensili.

Stipendio Medio Developer

Quanto guadagna invece un web designer freelance in Italia? Se si hanno buone competenze e un buon giro di clienti, la retribuzione può arrivare fino ai 1800/2.000 euro netti al mese. Contando che le spese fisse non sono molte: bastano un pc, una connessione più costi aggiuntivi come bollette ed eventuali collaboratori (anche se, ricordatelo, avere dei collaboratori è fondamentale!).

E tu, sei pronto a lavorare come web designer?

Corso realizzazione siti web LaraMind, chiedi maggiori informazioni e scopri di più

Leave a reply