età media sviluppatore

Età media di uno sviluppatore in Italia

Quante volte sentiamo dire, “è un po’ vecchiotto quello sviluppatore” invece poi guardando bene sulla carta d’identità scopriamo che ha 30 anni. Ecco che oggi ci viene in mente di dire anche noi un “paio di cosette sull’età media di uno sviluppatore” e soprattutto perché a volte ci si sente “vecchi” anche se si è “ggiovani di fronte ad un pc.”

Età media sviluppatore web

Dati Stack Overflow alla mano – ne abbiamo analizzati a bizzeffe dal 2015 a oggi – l’età media di uno sviluppatore è tra i 25 e i 40, ma non vuol dire niente come dato, dipende tutto da che livello di seniority si ha di fondo… e soprattutto da ciò che si sa fare per davvero dinnanzi a progetti di qualsiasi tipo di portata.

Accontentiamoci di due dati che possono essere utili per capire il quadro italiano (età media sviluppatore 31,6) che è simile di fatto a ciò che accade in Europa  (25 – 30 anni l’età più fertile), facendo però riferimento agli USA dove la maggior parte di sviluppatori ha un’età media intorno ai 31 anni mentre in India, il paese con più sviluppatori web al mondo, l’età media è di 25 anni! L’India peraltro è il paese con la maggior percentuale di donne che smanettano dietro ad un pc… 😉

Tutti (soprattutto alcuni recruiter), più o meno ritengono opportuno che ad un certo punto uno sviluppatore web appende il mouse al chiodo, la fascia d’età per abbandonare i campi da gioco del codice puro e duro è tra i 40 e i 45… e dopo? Dopo che fa uno sviluppatore?

Dopo uno sviluppatore insegna, diventa CTO, si occupa di Project Management in ambito IT, “va a zappare la terra”… 🙂 ma solo in rari casi continua a smenttare codice…

Quanto guadagna uno sviluppatore in Italia?

Non è un mestiere per vecchi

E’ forse un mantra, cardine di una mentalità questa, parliamo di ciò accade in Italia, però è pure sempre vero rendersi conto che uno sviluppatore è meglio giovane (dentro) che vecchio (dentro), per questi motivi:

  • Aggiornarsi su tutto sempre e comunque. Per chi sviluppa è decisivo, se si perde quell’energia nell’aggiornarsi è finita
  • è un mestiere sì intellettuale, ma è anche molto fisico, bisogna far saltare i tasti,e non tutti ad una certa età hanno questa forza
  • forma mentis e proattività se non li si hanno in gioventù difficilmente in età senile li possiamo trovare

Mai generalizzare

Nei nostri corsi abbiamo visto di tutto, ci sono capitati anche sviluppatori vecchiotti che però con una certa forma mentis e un buon grado di preparazione anche vecchio stampo sapevano assolutamente dire la propria, inoltre, e questo lo diciamo per i più giovani, si nota molto come un giovanissimo, a meno che di non trovarci di fronte ad un genio, trova difficilmente una sua vera consacrazione dopo l’università in ambito It.

Un giovane in Italia oggi ha bisogno di anni per capire, diciamo da che parte stare, back end o front end tanto per citare un dilemma tipico esistenziale dello sviluppatore alle prime armi… un giovane developer ha bisogno di tempo per capire e per formarsi tramite corsi di formazione IT di livello avanzato che lo aiutino a tirar fuori il meglio di sé incanalando le sue doti naturali principali verso la retta via… noi di LaraMind in realtà siamo qui per questo, ma questa è un’altra bella storia che vi racconteremo nelle prossime “puntate” di questo blog.

 

 

 

Leave a reply