Aprire start up in Irlanda: info utili

Avete mai pensato di aprire una start up in Irlanda? Ci sono ottime ragioni per farlo e le vediamo insieme. L’Irlanda è un paese giovane (età media 25 anni) da tempo attrae investimenti stranieri che giungono in Irlanda anche perché dal punto di vista fiscale il paese è una delle zone top dell’Eurozona.

Vantaggi Start up in Irlanda: perché aprirla può avere senso

Aprire una start up in Irlanda può essere particolarmente favorevole per una serie di motivi:

Se ne parla spesso di “irlanda” in tema di business, e i motivi sono facilmente intuibili, ecco i principali:

  • ambiente giovane, frizzante e dinamico
  • pressione fiscale tra le più basse europee + finanziamenti del governo per quanto riguarda le imprese digital
  • contesto ipersviluppato dal punto di vista ITC: Google, Facebook, Linkedin e altre big hanno visto nell’Irlanda il paese più adatto per le loro sedi operative, in pratica “l’indotto digital” è evidente e in netta crescita.

Aprire “SRL” in Irlanda

La Limited Company in Irlanda è l’equivalente della nostra SRL, la miglior formula per procedere con la propria impresa tecnologica se si è all’inizio, proprio perché come vedremo nel prosieguo si hanno grossi benefici sulla tassazione inerente al reddito d’impresa, inteso quest’ultimo come una forma di redditi derivata da operazioni di “trading” svolte all’interno dei confini irlandesi.

aprire una start up in irlanda

Procedura apertura start up Irlanda

Come possiamo tradurre la teoria in pratica? Lo vediamo subito, ciò che è necessario fare per registrare una Limited Company:

  • Iscrizione al sito C.R.O + registrazione di un profilo personale
  • Utilizzo del Companies Online Registration Environment – C.O.R.E.
  • Inserimento dei dati personali e dell’azienda
  • Pagamento dei 50€ necessari per la registrazione
  • Stampa dei documenti A1 ( Application to incorporate a Company) +  Form of Constitution of private Company Limited by Shares, da consegnare personalmente o tramite posta all’ufficio della località di vostro interesse
  • Attendere circa 5-7 giorni lavorativi per ricevere il Certificate of Incorporation dove sarà indicato il numero di serie della vostra azienda

Una volta ottenuto il CRO, ecco che analogamente alla nostra “Comunicazione Unica”, bisogna appunto comunicare la registrazione e la nascita della nostra società ad un apposito ente inviando una raccomandata al seguente indirizzo (nel caso di Dublino):

Company Registration Office, Parnell House, 14 Parnell Square, Dublin 

All’interno della raccomandata ricordatevi di allegare un assegno di 100,00€ che completa l’iscrizione.

aprire una start up in irlanda

Single Member Company

Come vedete si può fare tutto online, attenzione però ad una questione particolarmente importante: in Irlanda vige l’obbligo di capitale interamente versato fin dall’inizio, che è pari a 38000 euro e il minimo di soci che la possono comporre è 7, anche qui come in italia la responsabilità della Privete Limited Company è vincolata unicamente all’importo suddetto, per intenderci non come in Svizzera che si risponde comunque anche in parte con i propri beni personali.

Aprire Start up in Svizzera approfondimento

“Srls irlandese”

Per chi non fosse in grado di far fronte a questi requisiti, l’Irlanda mette a disposizione dello startupper uno strumento analogo alla nostra SRLS: per aprirla basta 1€ e sono “solo 2 i soci obbligati a sottoscrivere lo statuto e l’assegnazione delle quote”, questa formula si chiama Single Member Company. Da notare come in Irlanda non esiste in sostanza la SRL Unipersonale come in Italia.

aprire una start up in irlanda

Tassazione Irlanda per le Imprese: IVA e IRES

L’iva in Irlanda è al 23% mentre “l’IRES” è al 12,5%. Attenzione perché l’IVA, più cara che in Italia, va verificata in base al proprio oggetto sociale: per alcuni prodotti/servizi infatti è particolarmente agevole, fino al 4,8%!

Come potete notare l’imposta sul reddito di d’impresa in Irlanda è bassa in rapporto agli altri stati Europei, attestandosi sul 12,5%, attenzione però, in alcuni settori l’IRES irlandese arriva al 25% e stiamo parlando di tutte quelle società con sede in Irlanda che sono soggette ad una forte internazionalizzazione, o a società che si occupano di beni/servizi specifici come gli immobili.

Leave a reply